Facebook
Stampa

U.18 - domenica 11 ottobre

Scritto da Pierandrea Letizia. Postato in News U18

... anno nuovo, vita nuova ...
 
Continuano i test match per la nuova squadra Amatori&Union Rugby Milano ASD U18 dopo il positivo esordio in amichevole con il Cesano Boscone, la vittoria nei barrages con il Cernusco e la virtuale coppa vinta nel Torneo dei Presidenti. Continuono con l'improvviva e piacevole amichevole con la squadra del St Columba's School  di Kilmacolm, cittadina scozzease dell'Inverclyde (per i meno giovani ex distretto della regione dello Strathclyde e per i nostalgici ex contea dello Renfrewshire), zona centro meridionale del paese meglio conosciuta come le Lowlands: insomma trenta baldi giovanotti scozzesi condotti da coach Eric Milligan in un tour rugbistico italiano che oltre Milano prevede tappe a Brescia e Padova. L'Iseo stadium di Milano si rifà l'abito per l'occasione mostrando spalti di nuova colorazione verde (speranza?), gli Old Lovers alla griglia e alla birra e l'imperatore del terzo tempo Pier responsabile della buona riuscita della giornata che ha visto scendere in campo nel primo pomeriggio l'U14 contro l'Amatori Verbania e l'U16 contro il Cernusco. Ma torniamo a noi: dicevo trenta baldi giovanotti scozzesi contrapposti a ventitre mitici guerrieri forgiati dall'unione di un toro e di un ariete pronti a rinascere come una fenice dalle ceneri delle due gloriose società milanesi: da tale premessa cosa potevamo aspettarci noi spettatori? Solamente una bella partita, corretta, giocata con determinazione e grinta. Sono state segnate cinque mete, tre delle quali trasformate, si sono viste belle giocate alla mano, precisione in mischia e nei punti di incontro, insomma si sono viste due buone squadre che ci hanno regalato un'ora di buon rugby! Alla fine a vincere sono stati i cinquantatre ragazzi in campo, tutti abbracciati a fine gara nella foto ricordo e in un terzo tempo all'insegna della sportività con scambio di gadget. Prossimo appuntamento per la nostra squadra in campionato nel girone regionale contro il Fiumicello domenica prossima.
 
HCM
Stampa

U.18 domenica 1° marzo

Scritto da Stefano Di Marzio. Postato in News U18

Ambrosiana Union Rugby Milano – Diavoli Rossi   19-6 

I nostri U18 tornano alla vittoria in casa contro il fanalino di coda Diavoli Rossi (la franchigia Como - Varese), e si può ben dire che dopo tre sconfitte consecutive questa partita rappresentava il brodino caldo necessario a corroborare una squadra convalescente. Non guarita del tutto, ma sicuramente sulla buona via di una ripresa che tutti aspettavamo con un po’ di trepidazione. L’uscita dalla fase acuta della malattia è testimoniata dalla voglia di giocare che i ragazzi hanno mostrato dal primo minuto. E poi si sono viste anche cose molto buone: gli avanti hanno messo in mostra una maul travolgente e discreta solidità in mischia e touche, i trequarti hanno la capacità di bucare e spiazzare la difesa avversaria, la mediana quando si ricorda di comunicare sa dare intelligenza ed elettricità al gioco.

La guarigione completa però potremo certificarla solo quando i nostri mostreranno di aver superato i tremori, le indecisioni e le amnesie che anche oggi hanno consentito ad avversari non irresistibili di monopolizzare per lunghi tratti il possesso di palla, per non parlare della decina di occasioni da meta da noi sprecate malamente. Naturalmente a questo punto qualcuno potrebbe obiettare che il punto di bonus (che avrebbe fatto comodo) è sfumato, nel convulso assedio a Fort Apache degli ultimi dieci minuti, per una sequenza incredibile di decisioni arbitrali, diciamo così, sorprendenti: ma il punto non è questo, e le lamentele sull’arbitro sono sempre particolarmente fastidiose. Per migliorarsi bisogna riflettere sui propri errori, non su quelli altrui. Una squadra che mostra, quando riesce a distendersi e a sviluppare il suo gioco, una indiscutibile superiorità nei confronti degli avversari (che non hanno mai dato l’impressione di potersi avvicinare alla meta, se non per concessione dei nostri), deve mettersi – per così dire – al riparo da sviste arbitrali, non sprecando le sue occasioni, ma raccogliendo per tempo quello che è in grado di seminare, proprio per non ritrovarsi nel finale a corto di lucidità e di idee su come chiudere i conti. Insomma, quello che difetta è il “killer instinct”, la capacità di assestare il colpo del K.O. senza dare agli avversari il tempo di rifiatare e riprendere coraggio.

Ma oggi contava soprattutto vincere, per riacquisire fiducia nei propri mezzi e convinzione di poter ancora dire la nostra in un campionato duro ed equilibrato: e questo i ragazzi hanno saputo fare, e quindi è giusto dargliene il merito. Per consolidare un gioco meno sprecone e disordinato ci sarà da lavorare sodo in allenamento: soprattutto, sarà necessario che tutti si allenino con regolarità, perché molte sviste, incomprensioni e indecisioni nascono evidentemente da scarsa intesa tra compagni di squadra che, per così dire, si …frequentano poco.

Il potenziale da cui si parte (o forse è meglio dire “si riparte”), come sottolineato all’inizio, è buono: e allora forza ragazzi, è il momento di lavorare seriamente per dare nuova solidità e coesione a questo gruppo. 

Tabellino:

1° tempo
2' meta Massimi trasf. Riva
12’ cp Diavoli Rossi
17' meta Riva no trasf.
20' cp Diavoli Rossi
33' (non realizzato) cp Diavoli Rossi
(risultato primo tempo 12-6) 

2° tempo
15' meta Pirotta trasf. Riva

Stampa

U.18 domenica 14 dicembre

Scritto da Stefano Di Marzio. Postato in News U18

U18 AMBROSIANA vs ROVATO,  29 – 22

 

Chi ben inizia è a metà dell’opera
La partita con il Rovato, valida per la testa della classifica, ha spiegato al pubblico sugli spalti il significato di concentrazione e aggressività. Sarà stato il fresco mattutino, la chiusura delle discoteche lo spread in rialzo ma la squadra ha impostato come non mai la partita fin dai primi minuti imponendo ritmo e proprie giocate. La linea dei trequarti è diventata l’incubo del Rovato; si sa che i ragazzi siano bravi ma in questo pomeriggio di rugby hanno unito la buona tecnica alla facilità di gioco. E’ uscita fuori la capacità tattica dei trequarti, l’intelligenza del sapersi trovare e sostenere nelle fasi d’attacco. Abbiamo visto un’ottima trasmissione del gioco: Zazzo all’apertura ha distribuito il gioco con molta velocità dando la possibilità ai propri centri di raddrizzare la corsa e trovare il buco, arrivare in anticipo e rompere i tentativi di placcaggio. Il dinamismo mostrato dai nostri ragazzi ha fatto si che il Rovato abbia dovuto attendere fino alla metà del primo tempo per calcare la nostra metà del campo. Il primo tempo, per la cronaca, ha visto i trequarti segnare il vantaggio con le mete di Jacopo, Sergio e Edoardo. La prestazione del XV dell’Ambrosiana è stato supportato dalla consueta solidità del pack di mischia che ha lavorato, fissato il gioco e permesso al nostro mediano di mischia di rifornire di “palle pulite” la linea dei trequarti.

Nella seconda frazione della partita, complice forse una nostra meta nelle primissime fasi di gioco, la linea d’attacco ha perso lucidità e diminuito l’intensità di azione. Il pack a questo punto si è dovuto “mettere sulle spalle” le sorti della partita. Gli ospiti, nonostante il punteggio sfavorevole, non hanno mai mollato e sono riusciti a mettere sotto pressione la nostra mischia. Ben piazzato fisicamente e molto dinamico il pack del Rovato ha costretto i flanker ambrosiani a difendere spesso a ridosso della linea del fuorigioco. Un corpo a corpo che il Rovato vince ai punti, costringendo spesso al fallo i nostri avanti (fuorigioco e tenuti) e incalzando l’Ambrosiana nel punteggio.

Come nella migliore tradizione il capitano offre il punto della sicurezza e manda alle cronache una splendida partita, una delle migliori di questo campionato della nostra U18. Bravi ragazzi!

 

Hanno segnato  mete ,  Jacopo, Sergio 2, Edoardo,  John . Calci 2 Federico

 

Num.

Ruolo

Cognome e Nome

 
 

15

E

DI CEGLIA DANIELE                  

 

 

14

AS

MARROCCOLI,RIO VITTORIO

 

 

13

CS

GOLA LODOVICO                      

 

 

12

CD

BELLISOMO SERGIO MARIO      

 

 

11

AD

MASSIMI JACOPO

 

 

10

MA

GINI LORENZO

 

 

9

MM

BERTON EDOARDO                     

 

 

8

3S

REYEZ GALARZA,JOHN

Cap

 

7

3C

DEMOLLI,MICHELE

 

 

6

3D

LEON CARDENAS,CRISTIAN ORLANDO

 

 

5

2S

PIROTTA,FRANCESCO LUIGI

 

 

4

2D

RIVA,FEDERICO

 

 

3

PS

SOLARI FELIPE

1L

 

2

T

LIMONTA LUCA                       

1L

 

1

PD

GUIDETTI,GIANLUCA

1L v.Cap

 

 Giocatori a disposizione

 

 

 

 

 

16

R

GIORGI NICOLÒ                      

1L

 

17

I

BERGAMASCO PIETRO AGOSTINO         

 

 

18

S

GRASSI,GREGORIO

1L

 

19

E

DATURI,ALESSANDRO

 

 

20

R

SANTINI LEONARDO           

 

 

21

V

PAGLIANI LORENZO

 

 

22

E

MAGGI,GIANLUCA ANGELO

1L

 
           

 

 

 

CLASSIFICA UFFICIOSA se&o

Squadra

Punti

Gioc.

AMBROSIANA

25

6

RUGBY ROVATO

20

5

RUGBY FIUMICELLO

19

6

RUGBY LECCO

18

5

RUGBY PARABIAGO

15

5

RUGBY RHO

10

5

RUGBY SONDRIO

7

5

BASSA BRESCIANA LENO

2

6

DIAVOLI ROSSI VARESE

1

5

Stampa

U.18 domenica 23/11/2014

Scritto da Stefano Di Marzio. Postato in News U18

Siamo due punti sopra il break!

Questo il ritornello nelle discussioni a bordo campo tra gli aficionados dell’Ambrosiana, ne spiegherò il senso ma vediamo intanto com’è andata la trasferta di domenica a Parabiago. La novità nello schieramento è la guida dei trequarti, Alessandro Daturi che fa il suo esordio nel ruolo di “apertura”.

 

La compagine avversaria: il Parabiago, che scende in campo determinato e convinto di far risultato in cerca della vittoria che gli è sfuggita la domenica precedente. In avvio della prima frazione di gioco, i padroni di casa rompono l’equilibrio e conquistano il primo vantaggio in apertura del primo tempo. Il gioco lentamente si sposta verso i “22” del Parabiago, i padroni di casa sotto pressione non riescono a mettere il naso “fuori dalla porta”, difendono bene ma non riescono a costruire il gioco. I nostri trequarti iniziano ad aprire al largo con convinzione indovinando i corridoi giusti. Il sostegno paga e Sergio Bellisomo si trova nel posto giusto per chiudere l’azione dei suoi compagni. Il primo tempo finisce con un rotondo parziale di tre mete a una con l’uno-due di Felipe e Michele. Forse il risultato era troppo tranquillizzante. La musica nel secondo tempo cambia, il Parabiago non è alle corde e lo dimostra costringendo i ragazzi della 18 a rimanere nella propria metà campo per gran parte della seconda frazione.

Una grande prova delle terze linee e con loro tutto il pack non permette ai padroni di casa di spostare facilmente il gioco in avanti. E’ corpo a corpo, metro dopo metro, controruck e qualche touche rubata.

Sono stati minuti molto intensi e qualcuno, a bordo campo, per nascondere la tensione ripeteva come un mantra <<ma … siamo due punti sopra il break>>!?
Partita finita, sorrisi per tutti, c’è il tempo per un festeggiamento “rugbystico” per il compleanno di Sergio Benazzi.
A presto & buon rugby, prossimo incontro con il Rovato domenica 14 dicembre in casa c.s. di via Iseo.

 

I nostri marcatori: meta di Sergio, Felipe, Michele, 2 le trasformazioni di Federico

 

Hanno giocato:

DI CEGLIA DANIELE                             

MASSIMI JACOPO             

GOLA LODOVICO                                 

BELLISOMO SERGIO MARIO                   

SANTINI LEONARDO                             

DATURI,ALESSANDRO                 

BERTON EDOARDO                              

REYEZ GALARZA,JUAN CARLOS              

DEMOLLI,MICHELE             

LEON CARDENAS,CRISTIAN ORLANDO              

PIROTTA,FRANCESCO LUIGI         

RIVA,FEDERICO                

SOLARI FELIPE                 

LIMONTA LUCA                                    

GUIDETTI,GIANLUCA         

GIORGI NICOLÒ                                  

SCIOSCIA,GIUSEPPE          

GRASSI,GREGORIO           

MARROCCOLI,RIO VITTORIO         

PAGLIANI LORENZO

 

 

CLASSIFICA UFFICIOSA se&o

 

AMBROSIANA

20

RUGBY FIUMICELLO

15

RUGBY LECCO

14

RUGBY ROVATO

13

RUGBY PARABIAGO

11

RUGBY SONDRIO

7

RUGBY RHO

6

BASSA BRESCIANA LENO

2

DIAVOLI ROSSI VARESE

1

 

NB: diverse squadre hanno 1 o 2 partite in meno 

STAFF U18

 

Stampa

U.18 domenica 16/11/2014

Scritto da Stefano Di Marzio. Postato in News U18

Brescia domenica 16 novembre 2014

Fiumicello vs Ambrosiana 25 - 31

L’Ambrosiana si fa un bel regalo a Brescia. Una partita che ha visto i nostri giocatori mostrare, nel bene e nel male, tutte le caratteristiche che li descrivono dall’inizio della stagione. I primi venti minuti del confronto vedono il Fiumicello dettare i ritmi della partita, i ragazzi della U 18 non sono ancora in partita permettendo agli avversari di realizzare la prima segnatura. Nella fase centrale del primo tempo l’Ambrosiana cresce, rimediando alla segnatura degli avversari: la prima metà della partita ha mostrato poca concentrazione,  molti falli e qualche errore in touche . La squadra rientra in campo e finalmente inizia a giocare di precisione. Si inizia a dar palla ai trequarti mostrando qualità e giocate divertenti con Sergio Bellisomo che confeziona con Rio Marroccoli una meta seminando scompiglio nei trequarti avversari. John trascina la mischia e Felipe si regala discese sulla linea dell’out degne di un trequarti ala. I ragazzi dell’under 18 mettono al sicuro la partita mettendo due break di distanza tra le due squadre e si sentono già sotto la doccia. Il Fiumicello invece è ancora in campo e non ha nessuna intenzione di mollare la partita: riesce infatti nell’impresa di riportarsi in parità a due minuti dalla fine. Neanche il tempo di gioire e di qualche sberleffo da parte dei padroni di casa che Michele Demolli raccoglie l’ovale sul drop che avvia l’ultima azione della partita e porta la palla in mezzo ai pali. 

 

Coronarie dei tecnici messe a dura prova e risultato portato a casa.

 (3 mete a 5) e 5 contro 1 i punti in campionato.

 

Hanno realizzato:
Rio, Michele, Lodovico e 2 di John, 3 le mete trasformate da Federico.

 

Hanno giocato: BELLISOMO SERGIO MARIO, BERTON EDOARDO, DEMOLLI MICHELE,  DI CEGLIA DANIELE SAMUEL, GINI LORENZO, GIORGI NICOLO', GOLA LODOVICO, GRASSI GREGORIO, GUIDETTI GIANLUCA, LEON CARDENAS CRISTIAN, LIMONTA LUCA, MAGGI GIANLUCA, MARROCCOLI RIO, MASSIMI JACOPO, PAGLIANI LORENZO, PASACHE CAPUNAY JESUS, REYES GALARZA JUAN, RIVA FEDERICO, SANTINI LEONARDO, SCIOSCIA GIUSEPPE, SOLARI FELIPE, VILLA ALESSANDRO MATTEO.

Altri articoli...

 Sponsor e amici di Amatori Rugby Milano Junior